Attualità Lavoro

Le notizie principali dal mondo del lavoro

lunedì, 24 aprile 2017

Tuttolavoro, come cercare e conquistare un posto

Il nuovo libro di Walter Passerini. Una guida alle buone opportunità per giovani, donne, over 50, dipendenti, professionisti e futuri imprenditori.






71wcp3K-JmL

“Tuttolavoro non è uno dei tanti libretti che dispensano consigli su come trovare lavoro. Non è un saggetto che ci dice che domani staremo tutti peggio di oggi e che il lavoro sarà sempre più scarso, precario e impossibile da trovare. Di testi semplicistici e catastrofisti ce ne sono fin troppi. Offrendo le informazioni e i consigli che davvero contano, questo libro è una vera bussola per chi cerca o vuol cambiare il suo lavoro.”

 

Il nuovo libro di Walter Passerini si rivolge a chi sta facendo i primi passi per la ricerca del lavoro e a chi da tempo non l’ha più, a chi l’ha appena perso e lo sta cercando e a chi, avendolo, vorrebbe cambiarlo. Le ragioni che hanno portato l’autore alla sua stesura sono tante, prima fra tutte la sensazione di un’incertezza strisciante e la necessità di avvicinare la distanza tra chi cerca un lavoro e chi invece cerca lavoratori ai quali offrirlo. Questo testo, pur nella sintesi e nella concentrazione dei temi e delle informazioni, è frutto dell’intensità dell’esperienza ultratrentennale dell’autore e della sua mai riposta passione per il lavoro e per le sfide dell’occupazione.

 

Qualche anno fa qualcuno teorizzò la “fine del lavoro”: mai profezia fu più errata e poco lungimirante. In realtà il lavoro è vivo e vegeto e rappresenta sempre la prima pre-occupazione degli italiani, dei cittadini dell’Europa e del mondo. Nella realtà il lavoro è un’entità mobile, dinamica e in continua trasformazione, non una quantità fissa e irremovibile.  Il lavoro in Italia è in grande movimento: anche in periodi di crisi, ogni anno nel nostro paese avvengono oltre 10-11 milioni di assunzioni e avviamenti al lavoro, più di 2,5 milioni al trimestre.  E nel mondo il lavoro cresce.  Questo testo vuole essere uno strumento di conquista e riconquista del lavoro nel cuore delle sue principali trasformazioni.

 

Dal libro – “Questo libro è un viaggio nel quale è importante la destinazione ma soprattutto il percorso. A quest’ultimo abbiamo pensato noi, alla destinazione penserete soprattutto voi. Ma insieme cercheremo e troveremo le strade giuste da percorrere, alla conquista di un posto, il nostro posto, nel mondo del lavoro.”

 

Chi è Walter Passerini – Giornalista specializzato in campo economico, ha lavorato per “Mondo economico”, “La Stampa” e “Gente Money”. Per vent’anni è stato al “Corriere della Sera”, per il quale ha ideato e diretto l’inserto “Corriere Lavoro”. Dall’aprile 2010 cura le pagine di “Tuttolavoro”, gestisce il blog “Lavori in corso” e contribuisce al “Canale Lavoro” per “La Stampa”. Insegna Linguaggi giornalistici alla scuola Walter Tobagi dell’Università degli Studi di Milano – Scuola di Giornalismo.

 

Per acquistare il libro: www.giunti.it

di Filippo Di Nardo
Tags: cambiare lavoro, fine del lavoro, Tuttolavoro, Walter Passerini

Non sono presenti commenti per questo articolo.


Lascia un commento »