Cambio vita

Storie di chi ha deciso di intraprendere una nuova avventura professionale e di vita

lunedì, 31 luglio 2017

“Ho messo al centro della mia vita le relazioni, ecco il mio cambio vita”  

La storia di Petra “illuminata” dal network marketing.






19551127_964976966977429_2044712859_n

“Le persone più ricche al mondo costruiscono network, tutti gli altri cercano lavoro” . Petra conclude così, con questa citazione di Kyosaki la mail che mi manda per raccontarmi il suo cambio vita. Quando la incontro alcune settimane dopo il suo sorriso è contagioso e nonostante i miei preconcetti al sentir nominare il Network Marketing riesce  a  darmi una nuova prospettiva: “Ho messo al centro della mia vita le relazioni, ecco il mio cambio vita. Questo è il vero senso del Network Marketing.”

 

Scopro che fino a venticinque anni Petra aveva fatto la ragioniera a Castel Fidardo, sua città natale, in un’azienda metalmeccanica. Un lavoro tranquillo che però non le dava soddisfazioni e le andava stretto. “Scelsi così di iscrivermi ad un corso per diventare Fisioterapista e da lì a pochi anni aprii il mio studio ed il successo arrivò.”   Un successo fatto però di tantissimo lavoro, così tanto da cancellare per vent’anni qualsiasi altra cosa: “Lavoravo e faticavo. Certo, lo facevo con passione e dedizione per aiutare le persone a recuperare il loro stato di salute , ma alla fine avevo annullato me stessa. Non avevo tempo per nulla. Nessun viaggio, nessun hobby. Mi stavo consumando. Fino a che nel 2011 un dolore alla spalla mi ha fermata, non potevo più lavorare, quindi non guadagnavo neanche più e lì ho capito che era il momento di cercare una nuova strada, una nuova vita.”

 

Mi racconta così dell’incontro con un’amica, Mara Marchionne, che le fece provare dei prodotti di Aloe Vera. ”Fu lei a dirmi semplicemente: vedrai che ti faranno stare meglio, e così è stato e non finirò mai di ringraziarla per questo.  Ed ho iniziato a stare bene non solo da un punto di vista fisico. Il mio cambio è stato totale. Mentre continuavo a svolgere il mio  lavoro di fisioterapista, mi sono rimessa a studiare: i prodotti, la comunicazione, il marketing, il web marketing. E nel 2015, dopo aver costruito un secondo lavoro solido, tale da permettermi di fare  una scelta ponderata,  ho lasciato completamente la fisioterapia. Il 2016 l’ho preso come anno sabbatico. Un anno di riposo e studio ed ora faccio impresa  facendo far impresa a tutti coloro che desiderano costruire qualcosa per il futuro. Mi rivolgo in particolare alle donne, delle quali vivo e sento le necessità e i bisogni più profondi, spesso e volentieri ricacciati in un angolo nascosto (www.petraschiavoni.com e www.greenwish.biz)”

 

Mi spiega che lei insegna a tutti il metodo che lei ha acquisito con l’esperienza diretta per costruire un’attività in proprio nel settore del benessere. “Ma la promozione dei prodotti per il benessere è solo un parte di questo lavoro, l’altra, ancora più importante è quella di offrire, contemporaneamente al prodotto, una opportunità lavorativa. Attraverso la mia attività di network ora permetto alle persone di soddisfare i propri  bisogni:  quello del denaro, di maggior tempo, di una migliore qualità di vita, di successo personale. E come scrive Kyosaky: è un business se guadagni mentre stai imparando. Ed io sento che sto continuando ad imparare.”

 

Mi consiglia così i libri Kyosaki ed in particolare “Padre Ricco e padre povero” e “Business del XX secolo”. Meraviglioso e direi illuminante, anche il libro “l gioco della vita (e come giocarlo)” di Florence Scovel Shinn che chiarisce che se non sei pronto all’abbondanza non potrai ricevere ciò che è tuo di diritto. E poi è utilissimo leggere la versione per le donne di  un classico di Napolen Hill: “Pensa e arricchisci te stesso per le donne”.

 

19551127_964976966977429_2044712859_n
19553147_964975813644211_1014671423_n
19553492_964977036977422_806878734_n
19621537_964975680310891_1098771478_n
19621718_964975310310928_635647668_n
Foto Petra 3
NextGen ScrollGallery thumbnailNextGen ScrollGallery thumbnailNextGen ScrollGallery thumbnailNextGen ScrollGallery thumbnailNextGen ScrollGallery thumbnailNextGen ScrollGallery thumbnail

 

Poi ci tiene a sottolineare  che il network Marketing  è spesso purtroppo ancora frainteso e “vissuto come una fregatura”, e che in pochi  sanno che la legge 173 del 2005 lo ha normato. Ma lei è serena: “Io sto semplicemente facendo  impresa  dando una risposta concreta alle persone  a tanti livelli:  chi vuole i prodotti ha i prodotti, chi vuole cambiar vita, con questo lavoro può cambiar vita.”

 

Prima di salutarmi  mi fa ascoltare quella che lei chiama la colonna son ora del suo cambiamento: Happy di Pharrell Williams  e conclude: “Quello che voglio per me ora è essere felice, lavorare il giusto, e potermi permettere tutto quello  che in vent’anni  di lavoro smodato non mi permettevo nemmeno di sognare:  viaggi per conoscere il mondo, libri la cui lettura rimandavo sempre, tempo per prendermi cura di me e dei miei affetti,  per i miei hobby, come le composizioni floreali, il giardino e tutto quello che questa nuova vita mi farà scoprire. Sento più che mai che questo caos genererà Stelle. E questa opportunità che ho avuto io voglio che possano averla tutti”

 

A chi vorrebbe cambiare non ha dubbi nel consigliare il Network Marketing: “Cambiare spaventa, ma fatto una volta sai che lo puoi fare ancora, anzi sai che potrai cambiare tutte le volte che sarà necessario per vivere pienamente e con senso la tua vita. Ora che l’ho davvero capito la mia vita è meravigliosa. E tutto grazie alla crescita che con il network Marketing è continua. Cresce il business, cresci tu come persona.”

 

di Samantha Marcelli 

Tags: cambio vita, Kyosaki, network marketing, nuovi business

Non sono presenti commenti per questo articolo.


Lascia un commento »