Start Up

Racconti di ordinaria intraprendenza.

venerdì, 27 gennaio 2017

Capgemini annuncia InnovatorsRace50: il nuovo contest dedicato alle startup 


Le 5 startup vincenti si garantiranno un finanziamento a fondo perduto e l’opportunità di diventare partner di Capgemini.






a

Milano, 25 gennaio 2016 – Capgemini, leader mondiale nei servizi di consulenza, tecnologia e outsourcing, annuncia il ‘go live’ della sua InnovatorsRace50, una competizione mondiale per le startup appena avviate per mostrare le potenzialità dei loro prodotti, servizi o applicazioni tecnologiche innovative in grado di trasformare e cambiare i modelli di business e le organizzazioni. Questa edizione speciale di Innovators Race celebra la cultura Capgemini fatta di innovazione, imprenditorialità, collaborazione e divertimento, rendendo omaggio al fondatore Serge Kampf, che 50 anni fa ha creato quella che oggi verrebbe considerata una startup.

 

Le 5 startup vincitrici avranno ognuna la possibilità di ottenere un sostegno per le proprie attività con un finanziamento a fondo perduto di 50.000 dollari, oltre ad usufruire di importanti opportunità di networking, partecipazione ad eventi Tech internazionali, conoscere e consultare esperti del settore e diventare partner di Capgemini. I candidati hanno tempo fino al 28 febbraio per partecipare alla competizione globale tramite www.innovatorsrace50.com. Cinquanta startup saranno quindi scelte in cinque categorie (dieci per ciascuna) per proseguire con incontri personali con un gruppo di esperti che nominerà due finalisti per ogni gruppo. Le categorie del concorso sono: GovTech & social enterprises, FinTech & mobility, Consumers & well-being, Digital processes & transformation, Data & security.

 

In aprile e maggio, i 10 finalisti avranno la possibilità di confrontarsi per 8 settimane con gli esperti Capgemini per mettere a punto i propri business plan. Questi incontri avverranno presso i cinque centri Applied Innovation Exchange (AIE) di Parigi, San Francisco, Monaco, Londra e Mumbai. Durante questo periodo entreranno a contatto con un ambiente immersivo e di trasformazione che li porterà verso nuove esplorazioni, scoperte, sperimentazioni e applicazione delle proprie innovazioni. Potranno anche beneficiare dell’accesso a un ampio network di esperti che li aiuterà a lavorare sulle loro proposte e a preparare la presentazione finale.

 

“La digital disruption sta ridefinendo tutti i settori e l’innovazione è la sua linfa vitale”, ha dichiarato Andrea Falleni, Amministratore Delegato di Capgemini Italia e Eastern Europe. “Essere un punto di riferimento per il panorama delle startup è un aspetto cruciale di ciò che facciamo per i nostri clienti. E’ un privilegio lavorare con imprenditori emergenti ed essere testimoni di alcuni dei pensieri più innovativi e risolutivi che stanno trasformando il business di oggi. Ci auguriamo che sia un’edizione di Innovators Race entusiasmante per festeggiare un compleanno davvero speciale, e di accogliere i finalisti nelle nostre AIE per aiutarli a perfezionare le loro proposte”.

 

A giugno la finale decreterà i 5 vincitori (uno per tema), che saranno annunciati durante le celebrazioni per il 50° anniversario in ottobre. Le storie dei 10 finalisti saranno, inoltre, raccolte in una web serie trasmessa a partire da settembre 2017.
A proposito di Capgemini – Con oltre 180.000 dipendenti in più di 40 paesi nel mondo, Capgemini è leader mondiale nei servizi di consulenza, information technology e outsourcing. Nel 2015 il Gruppo Capgemini ha registrato ricavi per 11,9 miliardi di euro. Con i propri clienti Capgemini progetta e realizza specifiche soluzioni di business, tecnologiche e digitali, per soddisfare le loro esigenze di innovazione e competitività. L’organizzazione profondamente multiculturale contraddistingue da sempre il Gruppo Capgemini, che utilizza un approccio di lavoro unico e distintivo – la Collaborative Business ExperienceTM – e un modello globale di produzione distribuita denominato Rightshore®. Per maggiori dettagli visita il sito www.it.capgemini.com e segui @CapgeminiItalia su Twitter.

di Filippo Di Nardo
Tags: Capgemini, contest, InnovatorsRace50, Networking, start up

Non sono presenti commenti per questo articolo.


Lascia un commento »