Welfare Aziendale

Notizie, approfondimenti, interviste e focus sul benessere dei dipendenti in azienda

lunedì, 13 febbraio 2017

Il Welfare aziendale in Sanofi

Dalla smart working alla conciliazione vita lavoro, passando per i Flexible benefit e la medicina preventiva fino ai servizi per i figli dei dipendenti.






La-sede-di-Sanofi-Italia-a-Milano

Negli anni Sanofi ha sviluppato un piano di welfare integrativo ricco e articolato volto a favorire il benessere del collaboratore e, di riflesso dell’intera organizzazione. Tradizionalmente il piano spazia dal fronte della conciliazione vita-lavoro (permessi retribuiti pensati su misura delle esigenze del singolo collaboratore, specifici programmi e progetti a supporto della genitorialità) alla copertura previdenziale, dall’assistenza sanitaria complementare alle polizze assicurative per rischi derivanti anche da attività extra professionali e da malattia, a un ampio programma di medicina preventiva, a tante singole iniziative pensate per il collaboratore, e a lui proposte a seconda del suo specifico percorso professionale e di vita. Il piano riguarda tutti i collaboratori, dal dirigente all’operaio, dall’area commerciale, alla ricerca, alla produzione nei cinque insediamenti industriali di Sanofi sul territorio: Origgio (VA), Anagni (FR), Scoppito (AQ) e Brindisi e Noventa Padovana (PD).

 

Smart Workinge life balance – Lo smart working – in azienda flessibilità logistica – è stato introdotto nel 2014 in occasione della prima Giornata del Lavoro Agile promossa dal Comune di Milano per sensibilizzare aziende e imprenditori sui vantaggi che il lavoro da casa apporta ai collaboratori e alle organizzazioni in termini di conciliazione vita-lavoro, riduzione del pendolarismo e dell’inquinamento ambientale da esso derivato. Sono oggi 270 i collaboratori della sede di Milano – il 60% circa della popolazione di sede – a lavorare da casa 1 giorno a settimana e a trarne un beneficio personale e professionale. L’età media di chi aderisce, si attesta intorno ai 48 anni, con una quota femminile che raggiunge il 71% del totale. Sono ora in corso di valutazione soluzioni per l’estensione anche agli stabilimenti produttivi di una forma in qualche modo simile di conciliazione. Sempre nella sede di Milano sono attivi e particolarmente apprezzati alcuni servizi a supporto della gestione quotidiana di commissioni personali e familiari: la conciergerie aziendale di 4 ore a settimana gestisce pratiche amministrative e operazioni postali, consegne e ritiri di capi in sartoria e lavanderia, di auto in officina mentre un servizio quotidiano di farmacia consente prenotazione e acquisto di farmaci e prodotti per il benessere, direttamente sul posto di lavoro.

 

Flexible benefit – Attraverso un accordo integrativo aziendale, è di recente introduzione My flexible benefit un piano di welfare integrativo modulare e personalizzabile dal collaboratore sulla base alle proprie esigenze personali e familiari. Questa formula, oltre ad aumentare il potere d’acquisto del collaboratore, gli fornisce tutta la libertà e la flessibilità di decidere come utilizzare la sua annuale quota di benefit scegliendo tra servizi e prestazioni per l’assistenza di famigliari anziani o non autosufficienti, baby-sitting, previdenza integrativa, assistenza sanitaria, spese d’istruzione e formazione linguistica, benessere, intrattenimento e tempo libero, buoni spesa o carburante.
A questo si aggiunge My Card Sanofi, la carta prepagata che permette di accedere a vantaggiosi sconti e convenzioni in più di 30.000 esercizi commerciali in tutta Italia. Tutto questo è quantificato ed esplicitato nel Total Reward Statement, il documento che dal 2014 è consegnato annualmente a ogni dipendente e che costituisce un elemento chiave non solo di valorizzazione del pacchetto retributivo ma di apertura e trasparenza dell’azienda verso il collaboratore.

 

Medicina preventiva – Forte e caratterizzante è l’attenzione nei confronti della prevenzione, della salute, del benessere psicologico e relazionale dei propri collaboratori. Presso le sue sedi, Sanofi offre un servizio interno di orientamento e di ascolto e un programma annuale di esami, accertamenti e screening che negli anni si è arricchito adattandosi ai diversi contesti lavorativi e traendo spunto da know-how specifici dell’azienda in alcune aree terapeutiche come il diabete e l’area cardiovascolare.
Attenzione alla persona Dal 2011 Sanofi promuove momenti di riflessione e dialogo su alcuni aspetti della vita quotidiana. I temi affrontati spaziano dalla salute all’alimentazione, al consumo consapevole, alla genitorialità e al benessere organizzativo. Grazie agli interventi e al contributo di esperti, gli incontri rappresentano utili occasioni di riflessione che favoriscono un clima aziendale che stimola il confronto e la condivisione tra colleghi.

 

Lean Academy – L’iniziativa coinvolge tutti i dipendenti dell’area industriale e ha come obiettivo quello di analizzare i processi specifici di ogni funzione per migliorarne l’efficienza e la produttività, stimolare l’innovazione e la propensione del singolo alla collaborazione e al contributo al risultato aziendale.

 
Le iniziative per i figli dei dipendenti – Campus Sanofi. Dal 2013 è attivo il Campus Sanofi dedicato ai figli dei dipendenti della sede di Milano con età compresa tra 3 e 12 anni. Nel periodo estivo e in quello invernale, prima della ripresa scolastica, i bambini sono coinvolti in attività di gioco, laboratori tematici e creativi o attività esterne. Solo nell’ultima edizione del Campus invernale 2016/2017, i 7 giorni di attività hanno visto la partecipazione di circa 40 bambini tra i 3 e i 12 anni, suddivisi in 2 gruppi per fascia di età.
Nel sito di Scoppito (AQ) l’iniziativa è proposta da anni con successo durante l’intera pausa scolastica estiva.

 

Enfants de Sanofi – L’associazione, istituita dal Gruppo più di 20 anni fa, fornisce aiuto morale e finanziario ai figli dei dipendenti in difficoltà per motivi familiari, di salute o di apprendimento. In totale confidenzialità, l’associazione risponde con aiuti individuali a sostegno della singola famiglia. Inoltre, promuove azioni collettive come campagne di vaccinazione e programmi educazionali in molti Paesi del mondo o attiva operazioni speciali a seguito di disastri naturali in aiuto delle popolazioni o dei collaboratori colpiti.

 

Scambi vacanze – Il programma promuove soggiorni all’estero per i figli dei dipendenti tra i 12 e i 18 anni, attraverso la scambio di ospitalità tra famiglie di colleghi ovunque nel mondo. Alle famiglie che aderiscono al programma, l’azienda offre un significativo contributo economico, variabile a seconda della destinazione, e garantisce il proprio supporto nelle formalità burocratiche legate al soggiorno.

 

Un welfare “certificato”: Top Employers Italia – Nel 2017 Sanofi ha ottenuto, per il quarto anno consecutivo, la certificazione Top Employers Italia assegnata ogni anno alle aziende che dimostrano di rappresentare l’eccellenza nel campo delle risorse umane e della loro gestione.

a cura della Redazione
Tags: flexible benefit, Medicina preventiva, Sanofi, Smart working, Top Employers Italia, welfare aziendale, work-life balance

Non sono presenti commenti per questo articolo.


Lascia un commento »



Newsletter Welfare Aziendale