Home Tags Posts tagged with "ingegneri Micron"

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Accetta

LEGGI ANCHE...

Ad aprile 2024, rispetto al mese precedente, aumentano gli occupati, diminuiscono i disoccupati e rimangono sostanzialmente stabili gli inattivi. L’occupazione cresce (+0,4%, pari a +84mila unità) per uomini e donne, per dipendenti e autonomi e per tutte le classi d’età a eccezione dei 25-34enni, che registrano un calo. Il tasso di occupazione sale al 62,3% (+0,1 punti). Il numero di persone in cerca di lavoro diminuisce (-3,0%, pari a -55mila unità) per entrambi i generi e in ogni classe d’età tranne per i 15-24enni. Il tasso di disoccupazione totale scende al 6,9% (-0,2 punti), quello giovanile rimane invariato al 20,2%.

La stabilità del numero di inattivi è sintesi dell’aumento registrato tra gli uomini e i 25-34enni e della diminuzione osservata tra le donne e le altre classi d’età. Il tasso di inattività si mantiene stabile al 33,0%. Confrontando il trimestre febbraio-aprile 2024 con quello precedente (novembre 2023-gennaio 2024), si registra un aumento del livello di occupazione pari allo 0,6%, per un totale di 136mila occupati.

La crescita dell’occupazione, osservata nel confronto trimestrale, si associa alla diminuzione delle persone in cerca di lavoro (-2,3%, pari a -44mila unità) e degli inattivi (-0,2%, pari a -19mila unità). Il numero di occupati ad aprile 2024 supera quello di aprile 2023 del 2,2% (+516mila unità). L’aumento coinvolge uomini, donne e tutte le classi d’età. Il tasso di occupazione in un anno sale di 1,1 punti percentuali. Rispetto ad aprile 2023, calano sia il numero di persone in cerca di lavoro (-11,8%, pari a -236mila unità) sia quello degli inattivi tra i 15 e i 64 anni (-1,3%, pari a -166mila).

Rimini si prepara a diventare il cuore pulsante del benessere e della salute con l’inizio, domani, di RiminiWellness, organizzato da Italian Exhibition Group (IEG). Una 18esima edizione attesa con grande passione, che promette di trasformare la percezione del benessere in un’esperienza senza precedenti. Alla Fiera di Rimini, domattina alle 11.30, cerimonia di apertura alla presenza del presidente di IEG, Maurizio Renzo ErmetiValentina Fioramonti, group exhibition manager IEG, del sindaco di Rimini, Jamil SadegholvaadAndrea Corsini, assessore Mobilità e Trasporti, Infrastrutture, Turismo e Commercio della Regione Emilia-Romagna, Paolo Boffetta, dipartimento di Scienze Mediche e Chirurgiche dell’Università di Bologna, Francesco Nepi Moilineris, amministratore delegato di Sport e Salute, Beniamino Quintieri, presidente Istituto Credito Sportivo e Michelangelo Dell’Edera, vice segretario area tecnico-sportiva della Federazione italiana Tennis e Padel.

La longevità sarà protagonista

Organizzato in 28 padiglioni, con oltre 300 brand espositori divisi in 6 aree tematiche differenti, dall’Action, al FoodWell, al mondo Health e Olistico, RiminiWellness 2024 punta sull’innovazione con un focus sulla longevità, esplorando programmi di allenamento e ultime ricerche nel campo nutrizionale e del benessere psicofisico. Quest’anno la manifestazione introduce una nuova categoria, Active Beauty, dedicata al mondo emergente di soluzioni e prodotti del settore della bellezza pensati unicamente per rispondere a precise necessità degli sportivi. Come di consueto il divertimento è garantito, con più di 2000 ore di allenamenti e anche grazie alle nuove discipline presenti sia nel fitness che nel mondo olistico.

Opportunità per i professionisti del Wellness

RiminiWellness si conferma l’appuntamento di riferimento per chi opera nel mondo professionale del wellness, aggregando le principali realtà del settore, dalle aziende produttrici di attrezzature sportive alle palestre, passando per centri di formazione avanzata e associazioni di categoria. Anche in questa edizione si percorreranno le nuove frontiere del wellness, inclusi gli spazi outdoor e le soluzioni per il benessere integrato nel tessuto urbano e nelle strutture ricettive, offrendo spunti innovativi per il settore Real Estate, il turismo e l’hospitality, promuovendo un approccio globale al benessere che integra sport, salute e qualità della vita in ogni aspetto della quotidianità. Temi che saranno affrontati in profondità anche durante gli Stati Generali del Fitness e del Wellness attraverso una serie di panel dedicati a “One Wellness: il benessere per tutti, sempre e ovunque“. Quest’anno nella giornata inaugurale si svolgerà anche l’evento di The European House Ambrosetti |Osservatorio Valore Sport dedicato alla crescita e alle prospettive legate all’attività fisica e al benessere e il primo dei due eventi di ANIF, Associazione Italiana Impianti Sportivi e Fitness, che torna con iniziative che coinvolgeranno esponenti di rilievo delle istituzioni sportive. Inoltre, in questa edizione fa il suo debutto la RiminiWellness Academy con un ampio calendario di incontri formativi di alta qualità nel settore del benessere e del fitness attraverso workshop, seminari e sessioni pratiche.

RiminiWellness riferimento internazionale di settore

Si rinnova la collaborazione con EuropeActive, favorendo la partecipazione di operatori da Nord Europa, Europa Centrale, Balcani, Bacino del Mediterraneo e Nord America. In collaborazione col Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e l’Agenzia ICE in arrivo delegazioni di buyer internazionali per incontrare l’offerta italiana. EPSI promuove l’innovazione nel settore sportivo, mentre ISSA Europe sarà presente con la sua Academy e sessioni di formazione quotidiane durante la manifestazione.

Grande partecipazione delle aziende B2B

All’edizione di quest’anno del RiminiWellness, il settore B2B del fitness e del benessere avrà un focus senza precedenti, con un’area espositiva dedicata, che occuperà 8 padiglioni e che si preannuncia come il fulcro dell’innovazione e del networking professionale nel segmento della produzione di attrezzi e macchinari per palestre, le aziende dedicate all’abbigliamento e agli accessori sportivi. Aziende leader come per esempio Matrix, Panatta, Technogym saranno protagoniste, presentando tecnologie rivoluzionarie e soluzioni all’avanguardia che promettono di trasformare il panorama del wellness. Parallelamente, le associazioni di settore come Assofitness di Assosport che si presenta con i brand più significativi dei 30 rappresentati, giocheranno un ruolo vitale nell’unire le forze del settore, facilitando collaborazioni strategiche e scambi di valore.

RiminiWellness Off: Benessere oltre la filiera

Anche quest’anno la manifestazione esce dai confini del polo fieristico. RiminiWellness OFF, il “Fuorisalone” del benessere e dello stile di vita, in collaborazione con il Comune di Rimini, offre un’esperienza collettiva che unisce la fiera, il centro e la spiaggia in un cuore pulsante di attività. Sono già confermati oltre 240 eventi dislocati sull’intero territorio, con il coinvolgimento di 42 organizzatori e 37 fra Associazioni e professionisti locali.